Presentazione, commenti e recensioni delle manifestazioni

1-gruppo.jpg

Anche per quest'anno l'associazione La Corte di Vallisnera ha inserito nel suo calendario eventi, la ormai classica Rievocazione storica degli Statuti dei Vallisneri.

Il 26 Giugno scorso, nella splendida cornice paesaggistica di Vallisnera, supportata da ottimali condizioni atmosferiche, si è potuto, già dalla mattinata, riassaporare il clima medioevale, passegggiando semplicemente per le vie dell'antico borgo.

Oltre al tipico mercatino medioevale, i visitatori hanno potuto gustare gli assaggi messi a disposizione dai vari stand gastronomici presenti.

Quest'anno inoltre la manifestazione è stata arricchita, oltre che dai veterani, musici e sbandieratori della Contrada Monticelli e delle numerose comparse, dalla presenza del gruppo storico Arcieri Orione, che presso il campetto polivalente ha intrattenuto gli ospiti con pregevoli giochi medioevali e prove gratuite di tiro con l'arco. 

Dopo un lauto pranzo messo a disposizione anche dal Bar Vallisnera si è potuto, nel primo pomeriggio, dare inizio al corteo. Per questa edizione gli organizzatori hanno deciso di introdurre alcune modifiche.

Il 29 giugno 2008 si è svolta la II edizione della Rievocazione storica che celebra lo Statuto di Vallisnera.
Le vie del paese, addobbate a festa, con le bandiere di Vallisnera e gli articoli dello statuto hanno accolto i numerosi visitatori.
La giornata è iniziata allle ore 9 con l'allestimento del piccolo mercatino di prodotti tipici e artigianato in legno.
Alle ore 11 sono stati presentati i libri di Rachele Grassi, Filippo Fontana e Rosa Maria Manari con la partecipazione dell'assessore alla cultura Clementina Santi.
Durante la presentazione dei libri, sono stati lette alcune "ricette miracolose" tratte dal libro "medicamenti antichi segreti e provati" con un sottofondo di musica antica molto suggestivo che ha ricreato l'atmosfera del tempo.
La recensione dei libri presentati  "Medicamenti antichi segreti e provati" di Rosa Maria Manari, "Le Rocche dei Vallisneri" di Rachele Grassi e "Lo Statuto di Vallisnera" di Rachele Grassi e Filippo Fontana le potete trovare nella sezione libri consigliati del sito.
Alle ore 16, dopo un temporale, che purtroppo a fatto smantellare le bancarelle del mercato,   il corteo  storico è partito da Vallisnera di sopra ed ha raggiunto la Chiesa, dove gli sbandieratori della Contrada Monticelli di Reggio Emilia, hanno dato spettacolo, con le loro bandiere colorate.



I festeggiamenti, iniziati il 4 maggio 2007, in occasione dell'VIII centenario dello Statuto di Vallisnera sono proseguiti a Reggio Emilia presso la Basilica della Beata Vergine della Ghiara, il 9 maggio 2008 con:

Llibre Vermell de Montserrat - Canti da un pellegrinaggio medioevale

Il titolo dello spettacolo fa riferimento al Llibre Vermell , il libro vermiglio, così detto per il colore della sua copertina, redatto alla fine del XIV secolo (1399), che documenta i miracoli della Madonna di Montserrat.

Sabato pomeriggio (22/03/08), in occasione della Pasqua, come in diverse località montane della nostra regione, anche a Vallisnera si è potuto svolgere il “Cocin” (o Scocin, Coccin Cocetto, Scusin, ecc), antichissimo gioco con le uova sode. La “Corte di Vallisnera” infatti, anche se in estremis a causa delle condizioni climatiche, è riuscita, affittando il salone del Bar, ad offrire una bella giornata di giochi ad una dozzina di bambini.

E’ iniziata con grande entusiasmo, l’avventura della neonata associazione “La Corte di Vallisnera”. Composta inizialmente da nove membri, tutti amici e residenti, nasce come associazione no profit e si pone come obiettivi primari: l’organizzazione di eventi storico-culturali (in primis la conclusione del ciclo di tre manifestazioni inerenti l’ottocentenario dello Statuto dei Vallisneri), la valorizzazione del territorio (tramite videoproiezioni, mostre fotografiche, cura di alcuni sentieri, ecc.) e la salvaguardia delle antiche tradizioni popolari.